×

Attenzione

Direttiva EU e-Privacy

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per il suo normale funzionamento, per elaborazioni statistiche e controllo di qualità, e per fornire le funzionalità di condivisione facoltativa sui social network. Si rende noto che se usi le funzioni che interagiscono con i social network, questi potrebbero tracciare la tua navigazione con i loro cookies. Per avere maggiori informazioni su tutti i cookie utilizzati e su come disabilitarli leggi l’informativa.

Visualizza l'informativa sulla privacy

Hai rifiutato l'utilizzo dei cookie. Questa decisione può essere annullata.

L’ENEA METTE A DISPOSIZIONE DELLE REGIONI IL MODELLO CO2MPARE PER LA STIMA DELLE EMISSIONI E LA RIDUZIONE DEGLI IMPATTI DI CO2 NEI PIANI OPERATIVI

 

compare

Le Autorità di gestione dei Programmi Operativi FESR, i Nuclei di valutazione delle amministrazioni centrali e regionali e le Autorità ambientali delle regioni sono invitati a manifestare il loro interesse a partecipare all’attività del Progetto ES-PA che prevede l’applicazione del modello CO2MPARE e del relativo software.

Il modello consente di stimare le emissioni di CO2 dei programmi nazionali e regionali finanziati con fondi europei e quindi di orientare la pianificazione verso una crescita sostenibile, assicurando, al contempo, un basso livello di emissioni di CO2 in tutti i settori interessati dall’intervento. E’ previsto anche, in forma gratuita, un affiancamento dell’ENEA per l’utilizzo del software.

Ad oggi, il modello è già stato applicato con successo alla regione Sardegna, scelta come realtà pilota, per la quale sono stati valutati gli impatti, in termini di CO2, collegati al POR FESR 2014-2020 e alla programmazione unitaria regionale.

Le Autorità di gestione, i Nuclei di valutazione e le Autorità ambientali di tutte le regioni italiane, se interessati, sono invitati a contattare l’help desk del progetto ES-PA (tel: 0621119639, e-mail:
), attivo dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00.