PRIME APPLICAZIONI DEL MODELLO CO2MPARE AL POR FESR SARDEGNA 2014-2020

 

Riunione21maggio2018

Il 21 e 22 Maggio si è tenuto a Cagliari, nell’ambito del progetto ES-PA, il Workshop tecnico “Contestualizzazione del modello CO2MPARE alla Regione Sardegna con riferimento al POR FESR 2014-2020 e alla programmazione unitaria regionale”.

Il Workshop è stato aperto dalla Dott.ssa Graziella Pisu, Autorità di Gestione POR FESR Sardegna 2014-2020, che ha illustrato ai partecipanti, alla luce di quanto emerso nel corso del kick off meeting del 19-20 Marzo scorso, le finalità dell’iniziativa che vede la Sardegna come regione pilota per la contestualizzazione del modello CO2MPARE.

Successivamente, il responsabile ENEA, Roberto Del Ciello, ha illustrato nel dettaglio le due linee di attività che prevedono l’utilizzo del modello, riguardanti in particolare:

  • l’affiancamento all’applicazione del modello CO2MPARE e la realizzazione di strumenti per la selezione degli interventi a minor impatto carbonico;
  • la contestualizzazione del modello CO2MPARE a una Regione pilota con riferimento al POR FESR 2014-2020 e alla programmazione unitaria regionale.

Il dott. Oscar Amerighi (ENEA) ha presentato il modello CO2MPARE, illustrandone ai partecipanti i principi generali, la struttura, le principali componenti, il processo di calcolo per passare da risorse finanziarie a emissioni di CO2 e, in relazione agli scopi del Workshop, le principali operazioni da compiere ai fini di una regionalizzazione dello stesso.

A seguire, la dott.ssa Erika Mancuso (ENEA) ha illustrato i primi risultati dell’applicazione di CO2MPARE al POR-FESR 2014-2020 della Regione Sardegna relativi, in particolare, all’elaborazione di uno scenario “ex ante”, che fa riferimento al programma originale del 2014, e di uno scenario “in itinere”, che recepisce le modifiche al programma originale in seguito ad una riprogrammazione a fine 2017.

La seconda giornata di lavoro, invece, si è concentrata sugli aspetti operativi delle attività di regionalizzazione e contestualizzazione del modello alla Regione Sardegna previste dal progetto. Per la definizione delle informazioni da acquisire e degli interventi da operare sul modello, è stato concordato con i referenti della Regione Sardegna di partire approfondendo l’attuazione di due specifiche Azioni del POR relative ad interventi di efficientamento energetico degli edifici (4.1.1 e 4.1.2). In tal modo, la metodologia di lavoro è stata testata con un numero selezionato, seppur ampio, di rappresentanti della Regione, con l’intento di estenderla successivamente a tutte le azioni del POR-FESR 2014-2020.

Per scaricare il rapporto delle due giornate di lavoro:

  1. registrarsi e accedere all’area riservata myES-PA;
  2. aprire la pagina del servizio/prodotto "Software per la stima delle emissioni di CO2 dei programmi nazionali e regionali finanziati con fondi europei";
  3. effettuare il download del file Pdf del rapporto.

Documenti:

Dal modello standard al modello regionalizzato: attività progettuali per la contestualizzazione - Roberto Del Ciello, ENEA SSPT-STS